Il paesaggio non l'abbiamo ricevuto in eredità dai padri, ma in prestito dai nostri figli

Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano

Landscape observatory of Monferrato and Astigiano Territory

Observatoire du paysage - Landschaftobservatorium - Observatori del Paisatge


Castello di Soglio

Via Crova, 21

14020 - Soglio (AT)

Attivo dal 24 maggio 2003

info@osservatoriodelpaesaggio.org

www.osservatoriodelpaesaggio.org
 

 Paesaggio della Valle del Tanaro ad Asti

 

 

La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.

Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione

(Art. 9 della Costituzione Italiana)

 

 *****

Gutta cavat lapidem

Motto dell'Osservatorio del Paesaggio

 

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2016

 2017

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

Manifesto divulgativo degli Osservatori del Paesaggio dell'Astigiano, del Casalese e dell'Alessandrino stampato in 24.000  copie e distribuito anche in occasione del Congresso mondiale degli Architetti a Torino.

 

Manifesto divulgativo degli Osservatori del Paesaggio dell'Astigiano, del Casalese e dell'Alessandrino

(stampato e distrbuito in 24.000 copie).

 

*****

 

 

 L E  A T T I V I T À  P I Ù  R E C E N T I  N E L   2 0 1 7

 

 

  

 


new10.gif


Associazione Amici di Calosso


UN POMERIGGIO AL PALUDO

Progetto di valorizzazione e tutela dell'area umida Paludo

Località Paludo di Calosso, domenica 18 giugno 2017, ore 18.00

 

 Veduta dell area umida del Paludo, una delle più interessanti da un punto di vista naturalistico e paesaggistico dell'Astigiano.

 

Veduta dell'area umida del Paludo, una delle più interessanti da un punto di vista naturalistico e paesaggistico dell'Astigiano.

 

  LEGGI il DEPLIANT  INFORMATIVO

 


LEGGI il COMUNICATO STAMPA

 

GUARDA le PRECEDENTI INIZIATIVE AL PALUDO  2014 - 2016

 

 

*****

 


new10.gif


Comitato Amici di Canuto


INCONTRO di RIFLESSIONE

sulla  TRASFORMAZIONE DELLA COLLINA DI CANUTO AD ARAMENGO

Salone delle Associazioni di Aramengo, martedì 30 maggio 2017, ore 21.00

Veduta aerea dello staordinario paesaggio agrario di Aramengo [Foto di Mark Cooper]. 

 

Veduta aerea dello staordinario paesaggio agrario di Aramengo [Foto di Mark Cooper].

 

  LEGGI il DEPLIANT INFORMATIVO DEL CONVEGNO

 


 

  Contributo di approfondimento sul tema della trasformazione urbanistica della Località Canuto da parte di

 

Contributo di riflessione sul tema della trasformazione urbanistica della Località Canuto da parte di Alessandro Nicola.

 

GUARDA le FOTO DELL'INCONTRO (Galleria fotografica)

 

 

*****

 


new10.gif


Enoteca Regionale Piemontese Cavour

in collaborazione con Osservatorio del paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano


IV EDIZIONE

CERIMONIA DI CONSEGNA dell'OMAGGIO

"Langhe-Roero e Monferrato: onde di bellezza e geometrie coltive nei paesaggi e nei paesi del vino"

Castello di Grinzane Cavour, domenica 7 maggio 2017, ore 10.00

 Veduta dello splendido Castello di Grinzane Cavour, sede Enoteca Regionale Piemontese Cavour e della Cerimonia di consegna della Quarta edizione dell Omaggio "Langhe-Roero e Monferrato: onde di bellezza e geometrie coltive nei paesaggi e nei paesi del vino" [Foto di Maurizio Milanesio].

 

Veduta dello splendido Castello di Grinzane Cavour, sede Enoteca Regionale Piemontese Cavour e della Cerimonia di consegna della Quarta edizione dell'Omaggio "Langhe-Roero e Monferrato: onde di bellezza e geometrie coltive nei paesaggi e nei paesi del vino" [Foto di Maurizio Milanesio].

 

LEGGI il PROGRAMMA DELLA CERIMONIA

 


 

Foto ricordo con il Premiato, Sig. Daniele Saccoletto, proprietario del vigneto Cornalasca a Rosignano Monferrato. Nell immagine da (sx): Dott. Riccardo Corino (Banca d Alba), Assessore Giorgio Ferrero all Agricoltura (Regione Piemonte), Prof. Marco Devecchi (Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l Astigiano), Senatore Tomaso Zanoletti, Sig. Daniele Saccoletto, Dott. Cesare Chiesa (Sindaco di Rosignano Monferrato) e Dott. Pietro Dallera (Sindaco di San Giorgio Monferrato) e il Sindaco Pietro Dallera  di San Giorgio Monferrato [Foto di Maurizio Milanesio].

 

Foto ricordo con il Premiato, Sig. Daniele Saccoletto, proprietario del vigneto Cornalasca a Rosignano Monferrato. Nell뭝mmagine da (sx): Dott. Riccardo Corino (Banca d묨lba), Assessore Giorgio Ferrero all묨gricoltura (Regione Piemonte), Prof. Marco Devecchi (Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l묨stigiano), Senatore Tomaso Zanoletti, Sig. Daniele Saccoletto, Dott. Cesare Chiesa (Sindaco di Rosignano Monferrato) e Dott. Pietro Dallera (Sindaco di San Giorgio Monferrato) e il Sindaco Pietro Dallera  di San Giorgio Monferrato [Foto di Maurizio Milanesio].

 

GUARDA le FOTO DELLA CERIMONIA (Galleria fotografica)

 

 

Foto ricordo della consegna dell omaggio al Azienda di di Massimo Davì a Montaldo Bormida.  Nell immagine da (sx): Prof. Marco Devecchi (Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l Astigiano), Assessore Giorgio Ferrero all Agricoltura (Regione Piemonte), Assessore Antonella Parigi alla Cultura (Regione Piemonte), Dott. Gianfranco Comaschi (Presidente dell Associazione per il Patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato), Senatore Tomaso Zanoletti, Avv. Barbara Ravera (Sindaco di Montaldo Bormida), Rappresentante dell Azienda, Massimo Davì e Rappresentante  Cooperativa Tre Castelli di Montaldo Bormida [Foto di Maurizio Milanesio].

 

Foto ricordo della consegna dell뭥maggio al묨zienda di di Massimo Davì a Montaldo Bormida.  Nell뭝mmagine da (sx): Prof. Marco Devecchi (Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l묨stigiano), Assessore Giorgio Ferrero all묨gricoltura (Regione Piemonte), Assessore Antonella Parigi alla Cultura (Regione Piemonte), Dott. Gianfranco Comaschi (Presidente dell묨ssociazione per il Patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato), Senatore Tomaso Zanoletti, Avv. Barbara Ravera (Sindaco di Montaldo Bormida), Rappresentante dell묨zienda, Massimo Davì e Rappresentante  Cooperativa Tre Castelli di Montaldo Bormida [Foto di Maurizio Milanesio].

 

GUARDA le altre CERIMONIE DELL'OMAGGIO 2015 e 2016

 

 

*****

 


new10.gif


ASL di Asti - Collegio dei Geometri della Provincia di Asti


QUINTO INCONTRO OPERATIVO

sul nuovo  PARCO DELL'OSPEDALE CARDINAL MASSAIA DI ASTI

Sala riunioni del Collegio dei Geometri della Provincia di Asti, giovedì 27 aprile 2017, ore 18.30

Veduta di Corso Pietro Chiesa, ove ha sede il Collegio dei Geometri della Provincia di Asti che ha ospitato il Quinto incontro operativo per la realizzazione del nuovo Parco della salute dell Ospedale Cardinal Massaia di Asti. 

 

Veduta di Corso Pietro Chiesa, ove ha sede il Collegio dei Geometri della Provincia di Asti che ha ospitato il Quinto incontro operativo per la realizzazione del nuovo Parco della salute dell'Ospedale Cardinal Massaia di Asti.

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO

 


 

 

Esame da parte della Direttrice generale dell묨SL di Asti, Dott.ssa Ida Grossi degli aspetti organizzativi del Convegno sul nuovo 밣arco della salute dell뭀spedale Cardinal Massaia di Asti [Foto di Ernesto Doglio Cotto].

 

   GUARDA le FOTO DELLA QUINTA RIUNIONE (Galleria fotografica)

 

 

*****

 


new10.gif


Tavolo tecnico per la riattivazione delle Linee ferroviarie dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato


SOPRALLUOGO TECNICO

alla  LINEA FERROVIARIA ASTI - CASALE MONFERRATO

Linea ferroviaria Asti-Casale, San Giorgio Monferrato, giovedì 27 aprile 2017, ore 15.30

 Veduta dello straordinario paesaggio agrario di San Giorgio Monferrato e del Casalese, attraversato dalla Linea ferroviaria Asti-Casale, al momento non in uso.

 

Veduta dello straordinario paesaggio agrario di San Giorgio Monferrato e del Casalese, attraversato dalla Linea ferroviaria Asti-Casale, al momento non in uso.

 


 

LEGGI il PROGRAMMA DEL SOPRALLUOGO

 

 

*****

 


new10.gif


Circolo Legambiente Gaia di Asti, Circolo Legambiente Valtriversa, Cittadinanzattiva Tribunale per i Diritti del Malato, FIAB, LIPU di Asti, Movimento Stop al Consumo di Territorio e Osservatorio del Paesaggio


INCONTRO ORGANIZZATIVO

del  MOMENTO DI CONFRONTO PUBBLICO SUI TEMI AMBIENTALI CON I CANDIDATI SINDACO DI ASTI

Sala riunioni del Centro Servizi per il Volontariato ad Asti, mercoledì 26 aprile 2017, ore 21.00

 Veduta di Via Brofferio ad Asti, sede del Centro Servizi per il Volontariato, ove si è tenuta la riunione delle Associazioni ambientaliste astigiane per l organizzazione dell incontro di riflessione sui temi ambientali con i Candidati Sindaco di Asti.

 

Veduta di Via Brofferio ad Asti, sede del Centro Servizi per il Volontariato, ove si è tenuta la riunione delle Associazioni ambientaliste astigiane per l'organizzazione dell'incontro di riflessione sui temi ambientali con i Candidati Sindaco di Asti.

 


 

Momento di discussione presso il Centro Servizi per il Volontariato con la partecipazione dei rappresentanti delle varie Associazioni ambientaliste astigiane per l organizzazione di un incontro pubblico con i Candidati Sindaco della Città di Asti sui temi della qualità dell ambiente e del paesaggio.

 

Momento di discussione presso il Centro Servizi per il Volontariato con la partecipazione dei rappresentanti delle varie Associazioni ambientaliste astigiane per l뭥rganizzazione di un incontro pubblico con i Candidati Sindaco della Città di Asti sui temi della qualità dell뭓mbiente e del paesaggio.

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO

 

 

*****

 


new10.gif

Associazione Villa Paolina e WWF-Oasi, Circolo Legambiente Gaia di Asti, Terra, Boschi, Gente e Memorie,  Osservatorio del Paesaggio, Movimento Stop al Consumo di Territorio, Forum Salviamo il Paesaggio, Comitato Astigiano a favore delle Acque Pubbliche, Associazione Altritasti, Circolo Legambiente Valtriversa, Associazione Frutteto di Vezzolano, LIPU di Asti e Cittadinanzattiva Asti-Nizza

LUTTO

É MANCATO L'AMICO GIANCARLO SCARRONE

Asti, giovedì 20 aprile 2017

 

Con grande tristezza apprendiamo la scomparsa dell amico Giancarlo Scarrone che è stato per tutti noi un maestro di impegno, passione e dedizione sui temi dell ambiente e della salvaguardi dei corsi d acqua dell Astigiano con particolare attenzione al Belbo.

 

Con grande tristezza apprendiamo la scomparsa dell'amico Giancarlo Scarrone che è stato per tutti noi un maestro di impegno, passione e dedizione sui temi dell'ambiente e della salvaguardia dei corsi d'acqua dell'Astigiano con particolare attenzione al Belbo.

 

LEGGI la LETTERA A RICORDO DI GIANCARLO SCARRONE

 

 

*****

 


new10.gif


Comitato Amici di Canuto


INCONTRO di RIFLESSIONE

sulla  TRASFORMAZIONE DELLA COLLINA DI CANUTO AD ARAMENGO

Ala del Comune di Castelnuovo Don Bosco, mercoledì 19 aprile 2017, ore 21.00

 Veduta del pregevolissimo paesaggio agrario della Frazione Canuto di Aramengo.

 

Veduta del pregevolissimo paesaggio agrario della Frazione Canuto di Aramengo.

 

GUARDA le FOTO DELL'INCONTRO (Galleria fotografica)

 


 

  Relazione del Prof. Marco Devecchi (Presidente dell Osservatorio del Paesaggio per l Astigiano e il Monferrato). Al tavolo dei relatori (da sx): Ing. Alberto Poggio, docente del Dipartimento Energia del Politecnico di Torino, Dott. Federico Balestrieri, presidente dell Associazione cremonese Medici per l Ambiente - ISDE Italia, e Dott. Alessandro Mortarino (del Movimento Stop al Consumo di Territorio).

 

Relazione del Prof. Marco Devecchi (Presidente dell'Osservatorio del Paesaggio per l'Astigiano e il Monferrato). Al tavolo dei relatori (da sx): Ing. Alberto Poggio, docente del Dipartimento Energia del Politecnico di Torino, Dott. Federico Balestrieri, presidente dell'Associazione cremonese Medici per l'Ambiente - ISDE Italia, e Dott. Alessandro Mortarino (Movimento Stop al Consumo di Territorio).

 

GUARDA la PRESENTAZIONE DI MARCO DEVECCHI

 

 

*****

 


new10.gif


Tavolo tecnico per la riattivazione delle Linee ferroviarie dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato ed Assessorato ai Trasporti della Regione Piemonte


INCONTRO in ASSESSORATO TRASPORTI

per la  RIATTIVAZIONE DELLE LINEE FERROVIARIE DEI TERRITORI UNESCO

Sala dell'Assessorato ai Trasporti della Regione Piemonte, Corso Stati Uniti 21, martedì 11aprile 2017, ore 12.00

 Le ferrovie del Piemonte: un patrimonio di eccezionale valore da valorizzare e promuovere per una mobilità sostenibile e per un turismo sempre più attento alla qualità ambientale. Nella foto la tratta ferroviaria Asti - Torino.

 

Le ferrovie del Piemonte: un patrimonio di eccezionale valore da valorizzare e promuovere per una mobilità sostenibile e per un turismo sempre più attento alla qualità ambientale. Nella foto la tratta ferriviaria Asti - Torino.

 


 

 Momento della riflessione sui temi della riattivazione delle linee ferroviarie dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato da parte del Tavolo tecnico per la mobilità sostenibile, presso l Assessorato ai Trasporti della Regione Piemonte alla presenza del Direttore dell Agenzia della mobilità piemontese. Nella foto da (sx): Prof. Marco Devecchi (Presidente dell Osservatorio per il Monferrato e l Astigiano), Arch. Domenico Catrambone (Presidente del Tavolo tecnico), Ing. Giovanni Periale (Rappresentante dell Ordine degli Ingegneri), Dott. Roberto Cerrato (Direttore dell Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato), Dott. Aldo Pavanello (Esperto di mobilità ferroviaria) e Dott. Paolo Golzio (ASP di Asti) [Foto di Laura Nosenzo].

 

Momento della riflessione sui temi della riattivazione delle linee ferroviarie dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato da parte del Tavolo tecnico per la mobilità sostenibile, presso l'Assessorato ai Trasporti della Regione Piemonte alla presenza del Direttore dell'Agenzia della mobilità piemontese. Nella foto da (sx): Prof. Marco Devecchi (Presidente dell'Osservatorio per il Monferrato e l'Astigiano), Arch. Domenico Catrambone (Presidente del Tavolo tecnico), Ing. Giovanni Periale (Rappresentante dell'Ordine degli Ingegneri), Dott. Roberto Cerrato (Direttore dell묨ssociazione per il Patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato), Dott. Aldo Pavanello (Esperto di mobilità ferroviaria) e Dott. Paolo Golzio (ASP di Asti) [Foto di Laura Nosenzo].

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO

 

 

*****

 


new10.gif


ASL di Asti - Ordine degli Architetti di Asti


QUARTO INCONTRO OPERATIVO

sul nuovo  PARCO DELL'OSPEDALE CARDINAL MASSAIA DI ASTI

Sala Riunioni dell'Ordine degli Architetti di Asti, martedì 4 aprile 2017, ore 18.00

 Momento di discussione e confronto in occasione dell incontro di lavoro per l organizzazione del Convegno di alto profilo scientifico e tecnico-progettuale sul nuovo "Parco della salute" dell Ospedale Cardinal Massaia di Asti, tenutosi presso la sede dell Ordine degli Architetti della Provincia di Asti, a cui ha partecipato il Direttore generale dell ASL di Asti, Dott.ssa Ida Grossi [Foto di Angelo Porta].

 

Momento di discussione e confronto in occasione dell뭝ncontro di lavoro per l뭥rganizzazione del Convegno di alto profilo scientifico e tecnico-progettuale sul nuovo 밣arco della salute dell뭀spedale Cardinal Massaia di Asti, tenutosi presso la sede dell뭀rdine degli Architetti della Provincia di Asti, a cui ha partecipato il Direttore generale dell묨SL di Asti, Dott.ssa Ida Grossi.

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO

 


 

Brindisi benaugurale sul prosieguo delle attività per la realizzazione del nuovo "Parco della salute" dell Ospedale Cardinal Massaia di Asti al termine della riunione organizzata presso la sede dell Ordine degli Architetti della Provincia di Asti. Nella foto (da sx): Arch. Domenico Catrambone, Dott. Arch. Maura Cucchi Osano, Dott.ssa Tiziana Valente, Dott. Agr. Ernesto Doglio Cotto, Agr. Carlo Omegna, P.a. Sonia Vallocchia, Dott. Angelo Porta, Prof. Alessandro Militerno, P.a. Elena Berta, Dott. Paolo Montrucchio, Prof.ssa Sabrina Gamba, Sig. Giancarlo Dapavo, Dott.ssa Ida Grossi (Direttore generale dell ASL di Asti), Arch. Fabrizio Loretto, Arch. Francesca Cavagnino, Arch. Fabrizio Caltagirone, Prof. Marco Devecchi, Dott. Alessandro Mortarino e Dott. Ubaldo Uberti [Foto di Fabrizio Aimar].

 

Brindisi benaugurale sul prosieguo delle attività per la realizzazione del nuovo 밣arco della salute dell뭀spedale Cardinal Massaia di Asti al termine della riunione organizzata presso la sede dell뭀rdine degli Architetti della Provincia di Asti. Nella foto (da sx): Arch. Domenico Catrambone, Dott. Arch. Maura Cucchi Osano, Dott.ssa Tiziana Valente, Dott. Agr. Ernesto Doglio Cotto, Agr. Carlo Omegna, P.a. Sonia Vallocchia, Dott. Angelo Porta, Prof. Alessandro Militerno, P.a. Elena Berta, Dott. Paolo Montrucchio, Prof.ssa Sabrina Gamba, Sig. Giancarlo Dapavo, Dott.ssa Ida Grossi (Direttore generale dell묨SL di Asti), Arch. Fabrizio Loretto, Arch. Francesca Cavagnino, Arch. Fabrizio Caltagirone, Prof. Marco Devecchi, Dott. Alessandro Mortarino e Dott. Ubaldo Uberti [Foto di Fabrizio Aimar].

 

   GUARDA le FOTO DELLA RIUNIONE (Galleria fotografica)

 

 

*****

 


new10.gif


Scuola media Goltieri di Asti


CAMMINATA CON GLI STUDENTI

LUNGO LA RIVA DEL FIUME TANARO AD ASTI

Fiume Tanaro, lunedì 3 aprile  2017, ore 9.00

 Veduta del fiume Tanaro ad Asti, oggetto della Camminata di studio con gli studenti della Scuola media Goltieri di Asti.

 

Veduta del fiume Tanaro ad Asti, oggetto della Camminata di studio con gli studenti della Scuola media Goltieri di Asti.

 


 

Foto ricordo al termine della camminata di studio lungo il fiume Tanaro ad Asti con la Prof.ssa Simona Scarrone e il Prof. Marco Devecchi.

 

Foto ricordo al termine della camminata di studio lungo il fiume Tanaro ad Asti con la Prof.ssa Simona Scarrone e il Prof. Marco Devecchi.

 

 GUARDA le FOTO DELLA CAMMINATA

 

 

*****

 


new10.gif


Comune di Asti e Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano


APPROVAZIONE all'UNANIMITÀ

del CONSIGLIO COMUNALE DI ASTI

della  RICHIESTA DI DICHIARAZIONE DI NOTEVOLE INTERESSE PUBBLICO DEL PAESAGGIO DELLA "RIVIERA DEL TANARO" E DELLE "CASE GROTTA DI MOMBARONE".

Consiglio comunale di Asti, mercoledì 29 marzo 2017

 Veduta del paesaggio della Frazione. Montemarzo di Asti, inserito nell ambito di paesaggio più ampio, denominato "Riviera del Tanaro", oggetto dell approvazione all unanimità da parte del Consiglio comunale di Asti della Richiesta di Dichiarazione di notevole interesse pubblico, assieme ai paesaggi delle "Case Grotta" di Mombarone.

 

Veduta del paesaggio della Frazione. Montemarzo di Asti, inserito nell'ambito di paesaggio più ampio, denominato "Riviera del Tanaro", oggetto dell'approvazione all'unanimità da parte del Consiglio comunale di Asti della Richiesta di Dichiarazione di notevole interesse pubblico, assieme ai paesaggi delle "Case Grotta" di Mombarone.

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI PRESENTAZIONE

 


 

 Veduta del paesaggio della Frazione San Marzanotto di Asti, inserito nell ambito di paesaggio più ampio, denominato "Riviera del Tanaro", oggetto dell approvazione all unanimità da parte del Consiglio comunale di Asti della Richiesta di Dichiarazione di notevole interesse pubblico, assieme ai paesaggi delle "Case Grotta" di Mombarone.

 

Veduta del paesaggio della Frazione San Marzanotto di Asti, inserito nell'ambito di paesaggio più ampio, denominato "Riviera del Tanaro", oggetto dell'approvazione all'unanimità da parte del Consiglio comunale di Asti della Richiesta di Dichiarazione di notevole interesse pubblico, assieme ai paesaggi delle "Case Grotta" di Mombarone.

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO

 

GUARDA tutte le RICHIESTE DI DICHIARAZIONE DEL PAESAGGIO

 

 

*****

 


new10.gif


Università degli Studi di Firenze


CONVEGNO

IL PAESAGGIO E LA SUA STRUTTURA NEL GOVERNO DEL TERRITORIO

Aula Magna del Rettorato, Università di Firenze, Piazza San Marco a Firenze, martedì 28 febbraio 2017, ore 10.00

 Veduta dello straordinario paesaggio olivicolo delle colline toscane di Settignano, prossime a Firenze.

 

Veduta dello straordinario paesaggio olivicolo delle colline toscane di Settignano, prossime a Firenze.

 

  LEGGI il DEPLIANT INFORMATIVO DEL CONVEGNO

 


 

Avvio dei lavori della sessione pomeridiana del Convegno "Il paesaggio e la sua struttura nel governo del territorio" sul tema "La produzione sociale del paesaggio: il ruolo della cittadinanza attiva nella pianificazione paesaggistica", moderata dal Prof. Alberto Magnaghi (Professore emerito di pianificazione territoriale, Università di Firenze). Nella foto, al Tavolo dei relatori da (sx): Prof. Massimo Morisi (Professore ordinario, docente di Scienza politica, Università di Firenze) e Prof. Alberto Magnaghi.

 

Avvio dei lavori della sessione pomeridiana del Convegno "Il paesaggio e la sua struttura nel governo del territorio" sul tema "La produzione sociale del paesaggio: il ruolo della cittadinanza attiva nella pianificazione paesaggistica", moderata dal Prof. Alberto Magnaghi (Professore emerito di pianificazione territoriale, Università di Firenze). Nella foto, al Tavolo dei relatori da (sx): Prof. Massimo Morisi (Professore ordinario, docente di Scienza politica, Università di Firenze) e Prof. Alberto Magnaghi.

 

 GUARDA le FOTO DELL'INCONTRO

 

GUARDA la PRESENTAZIONE DI MARCO DEVECCHI

 

 

*****

 


new10.gif


ASL di Asti


TERZO INCONTRO OPERATIVO

SOPRALLUOGO DI STUDIO AL NUOVO PARCO dell'OSPEDALE CARDINAL MASSAIA DI ASTI

Aree verdi dell'Ospedale Cardinal Massaia dell'ASL di Asti, giovedì 23 marzo 2017, ore 17.30

 Veduta delle aree verdi di pertinenza dell Ospedale Cardinal Massaia di Asti caratterizzate da grandi opportunità in termini di realizzazione di un grande "Parco della salute", quale eccellenza della struttura ospedaliera [Foto di Francesca Cavagnino].

 

Sopralluogo alle aree verdi di pertinenza dell'Ospedale Cardinal Massaia di Asti caratterizzate da grandi opportunità in termini di realizzazione di un grande "Parco della salute", quale eccellenza della struttura ospedaliera [Foto di Francesca Cavagnino].

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO

 


 

Momento conclusivo presso la Direzione dell ASL di Asti alla presenza del Direttore generale, Dott.ssa Ida Grossi, del sopralluogo tecnico per la realizzazione del nuovo "Parco della salute" dell Ospedale Cardinal Massaia di Asti che ha permesso di poter meglio comprendere le opportunità e i limiti tecnici per la realizzazione dell opera. Nella foto da (sx): Dott.ssa Maria Luisa Amerio (Ordine dei Medici della Provincia di Asti), Dott.ssa Fiammetta Penna (Ordine dei Medici della Provincia di Asti), Sig.ra Mirella Zitti, Arch. Fabrizio Loretto (Rappresentante dell Ordine degli Architetti della provincia di Asti), Arch. Fabrizio Caltagirone (Rappresentante dell Ordine degli Architetti della provincia di Asti), Dott. Arch. Maura Cucchi Osano (Rappresentante dell Ordine degli Architetti della provincia di Asti), Dott.ssa Ida Grossi (Direttore generale dell ASL di Asti), Prof. Marco Devecchi (Presidente dell Osservatorio del Paesaggio), Ing. Franco Migliarina (Settore tecnico dell ASL di Asti), Dott. Agr. Ernesto

 

Momento conclusivo presso la Direzione dell묨SL di Asti alla presenza del Direttore generale, Dott.ssa Ida Grossi, del sopralluogo tecnico per la realizzazione del nuovo 밣arco della salute dell뭀spedale Cardinal Massaia di Asti che ha permesso di poter meglio comprendere le opportunità e i limiti tecnici per la realizzazione dell뭥pera. Nella foto da (sx): Dott.ssa Maria Luisa Amerio (Ordine dei Medici della Provincia di Asti), Dott.ssa Fiammetta Penna (Ordine dei Medici della Provincia di Asti), Sig.ra Mirella Zitti, Arch. Fabrizio Loretto (Rappresentante dell뭀rdine degli Architetti della provincia di Asti), Arch. Fabrizio Caltagirone (Rappresentante dell뭀rdine degli Architetti della provincia di Asti), Dott. Arch. Maura Cucchi Osano (Rappresentante dell뭀rdine degli Architetti della provincia di Asti), Dott.ssa Ida Grossi (Direttore generale dell묨SL di Asti), Prof. Marco Devecchi (Presidente dell'Osservatorio del Paesaggio), Ing. Franco Migliarina (Settore tecnico dell묨SL di Asti), Dott. Agr. Ernesto Doglio Cotto (Vice Presidente dell뭀rdine dei Dottori agronomi e Dottori forestali della Provincia di Asti), Dott. Paolo Montrucchio, Agr. Carlo Omegna (Presidente del Collegio degli Agrotecnici della Provincia di Asti), ), P.i. Piero Bonaldo (Responsabile aree verdi dell묨SL di Asti), Arch. Simona Straforini (Rappresentante dell뭀rdine degli Architetti della provincia di Asti) e Giancarlo Dapavo (Presidente del Circolo Legambiente Gaia di Asti) [Foto di Francesca Cavagnino].

 

   GUARDA le FOTO DEL SOPRALLUOGO (Galleria fotografica)

 

 

*****

 


new10.gif


ASL di Asti


SECONDO INCONTRO OPERATIVO

sul nuovo  PARCO DELL'OSPEDALE CARDINAL MASSAIA DI ASTI

Sala Team dell'ASL di Asti, Lunedì 20 marzo 2017, ore 17.30

 Riflessioni del Direttore generale dell ASL di Asti, Dott.ssa Ida Grossi, sull importanza del nuovo Parco della Salute dell Ospedale Cardinal Massaia di Asti e sulle problematiche di ordine tecnico e gestionale da tenere in considerazione nella progettazione dell opera. Nella foto (da sx in senso orario): Dott.ssa Ida Grossi (Direttore generale dell ASL di Asti), Prof.ssa Sabrina Gamba (Istituto agrario G. Penna di Asti), Dott. Paolo Montrucchio, Dott.ssa Tiziana Valente (Tribunale del Malato di Asti), Sig.ra Mirella Zitti, Prof. Marco Devecchi (Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l Astigiano), Agr. Lorenzo Gallo (Presidente Nazionale del Collegio degli Agrotecnici), Agr. Carlo Omegna (Presidente del Collegio degli Agrotecnici della Provincia di Asti), Dott.ssa Fiammetta Penna (Ordine dei Medici della Provincia di Asti), P.a. Elena Berta (Circolo Legambiente Gaia di Asti) e Dott. Ernesto Doglio Cotto (Vice Presidente dell Ordine dei Dottori agronomi e Dottori forestali della Provincia di Asti) [Fot

 

Riflessioni del Direttore generale dell묨SL di Asti, Dott.ssa Ida Grossi, sull뭝mportanza del nuovo Parco della Salute dell뭀spedale Cardinal Massaia di Asti e sulle problematiche di ordine tecnico e gestionale da tenere in considerazione nella progettazione dell뭥pera. Nella foto (da sx in senso orario): Dott.ssa Ida Grossi (Direttore generale dell묨SL di Asti), Prof.ssa Sabrina Gamba (Istituto agrario G. Penna di Asti), Dott. Paolo Montrucchio, Dott.ssa Tiziana Valente (Tribunale del Malato di Asti), Sig.ra Mirella Zitti, Prof. Marco Devecchi (Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l묨stigiano), Agr. Lorenzo Gallo (Presidente Nazionale del Collegio degli Agrotecnici), Agr. Carlo Omegna (Presidente del Collegio degli Agrotecnici della Provincia di Asti), Dott.ssa Fiammetta Penna (Ordine dei Medici della Provincia di Asti), P.a. Elena Berta (Circolo Legambiente Gaia di Asti) e Dott. Ernesto Doglio Cotto (Vice Presidente dell뭀rdine dei Dottori agronomi e Dottori forestali della Provincia di Asti) [Foto di Salvatore Giacoppo].

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO

 


 

Avvio della riunione di lavoro da parte del Direttore generale dell ASL di Asti, Dott.ssa Ida Grossi per l organizzazione di un apposito momento di studio e successiva realizzazione di un innovativo "Parco della Salute" dell Ospedale Cardinal Massaia di Asti. Nella foto da (sx in senso orario): P.a Elena Berta (Legambiente di Asti), Dott. Agr. Ernesto Doglio Cotto (Vice Presidente dell Ordine dei Dottori agronomi e Dottori forestali della Provincia di Asti), P.i. Piero Bonaldo (Responsabile aree verdi dell ASL di Asti), Ing. Franco Migliarina (Area tecnica ASL di Asti), Dott. Ubaldo Uberti (Presidente dell Ordine dei Veterinari della Provincia di Asti), P.a Salvatore Giacoppo (Rappresentante del Collegio dei Periti agrari del Piemonte), Arch. Marco Pesce (Rappresentante dell Ordine degli Architetti della provincia di Asti), Dott. Aldo Pia (Presidente dell Ordine dei Farmacisti della Provincia di Asti), Dott. Doriano Penso (rappresentante del CRASL 19 - Circolo Ricreativo dell ASL di Asti), Dott.ssa Ida Grossi

 

Avvio della riunione di lavoro da parte del Direttore generale dell묨SL di Asti, Dott.ssa Ida Grossi per l뭥rganizzazione di un apposito momento di studio e successiva realizzazione di un innovativo 밣arco della Salute dell뭀spedale Cardinal Massaia di Asti. Nella foto da (sx in senso orario): P.a Elena Berta (Legambiente di Asti), Dott. Agr. Ernesto Doglio Cotto (Vice Presidente dell뭀rdine dei Dottori agronomi e Dottori forestali della Provincia di Asti), P.i. Piero Bonaldo (Responsabile aree verdi dell묨SL di Asti), Ing. Franco Migliarina (Area tecnica ASL di Asti), Dott. Ubaldo Uberti (Presidente dell뭀rdine dei Veterinari della Provincia di Asti), P.a Salvatore Giacoppo (Rappresentante del Collegio dei Periti agrari del Piemonte), Arch. Marco Pesce (Rappresentante dell뭀rdine degli Architetti della provincia di Asti), Dott. Aldo Pia (Presidente dell뭀rdine dei Farmacisti della Provincia di Asti), Dott. Doriano Penso (rappresentante del CRASL 19 Circolo Ricreativo dell묨SL di Asti), Dott.ssa Ida Grossi (Direttore generale dell묨SL di Asti e Prof.ssa Sabrina Gamba (Istituto agrario G. Penna di Asti) [Foto di Marco Devecchi].

 

   GUARDA le FOTO DELLA RIUNIONE (Galleria fotografica)

 

 

*****

 


new10.gif

 

Comune di Asti, Polo Universitario Asti Studi Superiori, Archivio storico del Comune di Asti,  Associazione  Culturale Davide Lajolo, Associazione a Difesa della Piana di Villanova, Associazione ETHICA, Associazione I nostri Tigli di Montafia, Associazione Villa Paolina /WWF-Asti, Biblioteca Astense, Centro studi "Renato Bordone" sui lombardi, sul credito e sulla banca, Cepros Asti Onlus, Circolo Gaia di Legambiente,  Circolo Legambiente Valtriversa,  Cittadinanzattiva Onlus di Asti, Club UNESCO di Asti, Forum Salviamo il Paesaggio, Frutteto di Vezzolano, LIPU di Asti, Movimento Stop al Consumo di Territorio, Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori forestali della provincia di Asti, Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l묨stigiano, Progetto culturale ed Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Asti, Società di Studi Astesi e Terra, Boschi, Gente e Memorie

PIANTAGIONE DI UN ALBERO

alla MEMORIA DEL PROF. PAOLO DE BENEDETTI

Polo Universitario Asti Studi Superiori, Piazzale De Andrè ad Asti, Martedì 21 marzo 2017, ore 16.30

 Conferenza introduttiva del Prof. Roberto Jona (già Docente di Colture arboree della Facoltà di Agraria dell Università di Torino) sul tema dell albero nella Sacra scrittura.

 

Conferenza introduttiva del Prof. Roberto Jona (già Docente di Colture arboree della Facoltà di Agraria dell'Università di Torino) sul tema dell'albero nella Sacra scrittura

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI PRESENTAZIONE

 


 

Momento della Cerimonia di messa a dimora dell albero alla memoria del Prof. Paolo De Benedetti alla presenza delle autorità cittadine, degli amici astigiani e della sorella Maria De Benedetti [Foto di Gilberto Berlinghieri].

 

Momento della Cerimonia di messa a dimora dell'albero alla memoria del Prof. Paolo De Benedetti alla presenza delle autorità cittadine, degli amici astigiani e della sorella Maria De Benedetti [Foto di Gilberto Berlinghieri]

 

  GUARDA le FOTO DELLA CERIMONIA (Galleria fotografica) (PDF)

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO

 

 

****

 


new10.gif


III GIORNATA IN RICORDO DELL'ING. GIUSEPPE RATTI
 

CONFERENZA di GIANFRANCO BOLOGNA

SOSTENIBILITÀ: IMPARARE A VIVERE NEI LIMITI DELLA TERRA

Aula Magna del Polo Universitario Asti Studi Superiori, Piazzale De Andrè ad Asti, sabato 18 marzo 2017, ore 10.00

Veduta dell ingresso del Polo universitario Asti Studi Superiori, sede della Conferenza di Gianfranco Bologna, Direttore scientifico del WWF-Italia, nell ambito della Terza giornata in ricordo dell Ing. Giuseppe Ratti, su "Sostenibilità: imparare a vivere nei limiti della Terra".

 

Veduta dell'ingresso del Polo universitario Asti Studi Superiori, sede della Conferenza di Gianfranco Bologna, Direttore scientifico del WWF-Italia, nell뭓mbito della Terza giornata in ricordo dell'Ing. Giuseppe Ratti, su "Sostenibilità: imparare a vivere nei limiti della Terra".

 


 

 GUARDA il DEPLIANT DELLA CONFERENZA

 

 

****

 


new10.gif


Circolo Legambiente Valtriversa, Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano e Ordine dei Dottori agronomi e Dottori forestali della provincia di Asti


SERATA DI STUDIO

POTATURA DEGLI ALBERI ORNAMENTALI

Sala Renato Bordone a Villafranca d'Asti, venerdì 17 marzo 2017, ore 21.00

 Veduta della bella alberatura storica di tigli di Viale Pietro Chiesa ad Asti in prossimità dell'industria Way Assauto.

 

Veduta della bella alberatura storica di tigli di Viale Pietro Chiesa ad Asti in prossimità dell'industria Way Assauto.

 

  LEGGI il DEPLIANT INFORMATIVO DELLA SERATA

 


 

Avvio dei lavori della serata di studio da parte del Presidente del Circolo Legambiente Valtriversa, Dott. Angelo Porta. Nella foto da (sx): Prof. Marco Devecchi, Dott. Agr. Massimo Tirone, Dott. Agr. Ernesto Doglio Cotto e Dott. Angelo Porta [Foto di Aurelia Brignolo].

 

Avvio dei lavori della serata di studio da parte del Presidente del Circolo Legambiente Valtriversa, Dott. Angelo Porta. Nella foto da (sx): Prof. Marco Devecchi, Dott. Agr. Massimo Tirone, Dott. Agr. Ernesto Doglio Cotto e Dott. Angelo Porta [Foto di Aurelia Brignolo].

 

 GUARDA le FOTO DELL'INCONTRO (Galleria fotografica)

 

GUARDA la PRESENTAZIONE DI MARCO DEVECCHI

 

 

****

 


new10.gif


Associazione Davide Lajolo, Associazione il Frutteto di Vezzolano per la salvaguardia del paesaggio rurale, Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe- Roero e Monferrato, Associazione Terra Boschi, Gente e Memorie, Associazione Villa Paolina, Circolo Legambiente Gaia di Asti, Circolo Legambiente Valtrirversa, Club per l'Unesco di Asti, Forum italiano dei Movimenti 밪alviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori, LIPU di Asti, Museo Paleontologico Territoriale dell'Astigiano, Ordine dei Dottori agronomi e Dottori forestali della Provincia di Asti, Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l묨stigiano, Stop al Consumo di territorio


GIORNATA NAZIONALE DEL PAESAGGIO

LE CELEBRAZIONI ASTIGIANE

Sala convegni del Museo Paleontologico Territoriale dell'Astigiano (Palazzo del Michelerio, Corso Vittorio Alfieri, 381 ad Asti), martedì 14 marzo 2017, ore 14.30

e

Piazza della Chiesa di Sant'Elena a Villafranca d'Asti, martedì 14 marzo 2017, ore 15.30

 

 Veduta del paesaggio agrario astigiano nel Comune di Cossombrato, caratterizzato da estese coltivazioni di nocciolo, intervallate a prati, seminativi e bosco.

 

Veduta del paesaggio agrario astigiano nel Comune di Cossombrato, caratterizzato da estese coltivazioni di nocciolo, intervallate a prati, seminativi e bosco.

 

 LEGGI le INFORMAZIONI SULLA GIORNATA DEL MIBACT

 

 LEGGI il COMUNICATO STAMPA DELLA REGIONE PIEMONTE

 

 LEGGI il COMUNICATO STAMPA DELLA RETE DEGLI OSSERVATORI

 


 

Foto ricordo in occasione della lettura del Preambolo della Convenzione europea del Paesaggio presso il Museo Paleontologico dell Astigiano. Nella Foto da (sx): Laura Chiarlo Botto, Gianfranco Miroglio, Marco Devecchi, Mirella Zitti, Angelo Porta ed Enrico Ercole.

 

Foto ricordo in occasione della lettura del Preambolo della Convenzione europea del Paesaggio presso il Museo Paleontologico dell'Astigiano. Nella Foto da (sx): Laura Chiarlo Botto, Gianfranco Miroglio, Marco Devecchi, Mirella Zitti, Angelo Porta ed Enrico Ercole.

 

 LEGGI il COMUNICATO STAMPA INFORMATIVO

 


 

Foto ricordo davanti all eccezionale albero monumentale di Castagno di Ferrere d Asti di cui verrà richiesto il riconoscimento come albero monumentale ai sensi della Legge 10 del 2013.

 

Foto ricordo davanti all'eccezionale albero monumentale di Castagno di Ferrere d'Asti di cui verrà richiesto il riconoscimento come albero monumentale ai sensi della Legge 10 del 2013.

 

 GUARDA le FOTO DELLA GIORNATA ASTIGIANA DEL PAESAGGIO (Galleria fotografica) (PDF)

 

 

****

 


new10.gif


ASL di Asti


PRIMO INCONTRO DI RIFLESSIONE

sul nuovo  PARCO DELL'OSPEDALE CARDINAL MASSAIAI DI ASTI

Sala riunioni, Direzione dell'ASL di Asti, martedì 7 marzo 2017, ore 17.30

 Veduta delle estese aree verdi circostanti l Ospedale Cardinal Massaia di Asti, oggetto di interesse per la realizzazione di un innovativo "Parco della Salute", quale eccellenza dei percorsi di guarigione della struttura ospedaliera astigiana [Foto di Tiziana Valente].

 

Veduta delle estese aree verdi circostanti l'Ospedale Cardinal Massaia di Asti, oggetto di interesse per la realizzazione di un innovativo "Parco della Salute", quale eccellenza dei percorsi di guarigione della struttura ospedaliera astigiana [Foto di Tiziana Valente].

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO

 


 

   GUARDA le FOTO DELLE AREE VERDI DELL'OSPEDALE

 

 

****

 


new10.gif


Tavolo tecnico per la riattivazione delle Linee ferroviarie dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato

 

con il PATROCINIO

 

dell'Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato


INCONTRO in CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE

per la RIATTIVAZIONE DELLA LINEA FERROVIARIA UNESCO (Milano)-CASALE MONFERRATO-ASTI-ALBA-(Cuneo)

Sala della Presidenza di Palazzo Lascaris, Regione Piemonte a Torino, Martedì 7 marzo 2017, ore 15.30

Veduta di Palazzo Lascaris a Torino in Via Alfieri, 15 sede del Consiglio regionale del Piemonte e della riunione del Tavolo tecnico per la riattivazione delle ferrovie nei territori UNESCO  di Langhe-Roero e Monferrato con l Assessore ai trasporti della Regione Piemonte, Dott. Francesco Balocco. 

 

Veduta di Palazzo Lascaris a Torino in Via Alfieri, 15 sede del Consiglio regionale del Piemonte e della riunione del Tavolo tecnico per la riattivazione delle ferrovie nei territori UNESCO  di Langhe-Roero e Monferrato con l'Assessore ai trasporti della Regione Piemonte, Dott. Francesco Balocco.

 

  LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI PRESENTAZIONE (ASP)

 

  LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RINVIO DELL'INCONTRO (ASP)

 


 

Avvio dei lavori dell incontro con l Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Dott. Francesco Balocco, con la presentazione da parte di Marco Devecchi dell Istanza di riattivazione della Linea ferroviaria (Milano)-Casale Monferrato-Asti-Castagnole delle Lanze-Aba-(Cuneo). Al Tavolo dei lavori da (sx): Dott. Paolo Filippi (Agenzia mobilità piemontese - Area Sud Piemonte), Assessore Francesco Balocco, Consigliera Angela Motta, Vice Presidente Federico Valetti della Commissione trasporti, Aldo Pavanello, Esperto di ferrovie, Arch. Giovanni Currado, Esperto di trasporti, Prof. Marco Devecchi, Presidente dell Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l Astigiano e Assessore Rosanna Martini ai trasporti del Comune di Alba [FOTO di Angelo Porta].

 

Avvio dei lavori dell'incontro con l'Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Dott. Francesco Balocco, con la presentazione da parte di Marco Devecchi dell'Istanza di riattivazione della Linea ferroviaria (Milano)-Casale Monferrato-Asti-Castagnole delle Lanze-Aba-(Cuneo). Al Tavolo dei lavori da (sx): Dott. Paolo Filippi (Agenzia mobilità piemontese - Area Sud Piemonte), Assessore Francesco Balocco, Consigliera Angela Motta, Vice Presidente Federico Valetti della Commissione trasporti, Aldo Pavanello, Esperto di ferrovie, Arch. Giovanni Currado, Esperto di trasporti, Prof. Marco Devecchi, Presidente dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano e Assessore Rosanna Martini ai trasporti del Comune di Alba [FOTO di Angelo Porta].

 

 GUARDA le FOTO DEL CONVEGNO (Galleria fotografica)

 

  LEGGI l'ISTANZA DA PRESENTARE ALL'ASSESSORE BALOCCO

 

  LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO DELL'INCONTRO (ASP)

 

 

****

 


new10.gif


ANPI e Osservatorio del Paesaggio del Golfo Paradiso

CONVEGNO

"PER UNA GESTIONE PARTECIPATA E CONSAPEVOLE DEI BENI COMUNI: RUOLO ED ESPERIENZE DEGLI OSSERVATORI DEL PAESAGGIO"

Sala polivalente a Recco (GE), sabato 25 febbraio 2017, ore 9.30

 Veduta dal borgo di Sant Ilario dello straordinario passaggio del Promontorio di Portofino.

 

Veduta dal borgo di Sant'Ilario dello straordinario passaggio del Promontorio di Portofino.

  

  LEGGI il DEPLIANT INFORMATIVO DEL CONVEGNO (PDF)

 


 

Introduzione ai temi del Convegno da parte del Prof. Massimo Quaini (Università di Genova e Osservatorio del paesaggio del Golfo Paradiso). A (sx) la Dott.ssa Carla Scarsi (Giornalista e Moderatrice del Convegno).

 

Introduzione ai temi del Convegno da parte del Prof. Massimo Quaini (Università di Genova e Osservatorio del paesaggio del Golfo Paradiso). A (sx) la Dott.ssa Carla Scarsi (Giornalista e Moderatrice del Convegno).

 

 GUARDA le FOTO DEL CONVEGNO (Galleria fotografica)

 

GUARDA la PRESENTAZIONE DI MARCO DEVECCHI

 

 

****

 


new10.gif


Tavolo tecnico per la riattivazione delle Linee ferroviarie dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato

 

RIUNIONE PREPARATORIA del TAVOLO TECNICO

dell' INCONTRO CON ASSESSORE FRANCESCO BALOCCO PER LA RIATTIVAZIONE DELLA LINEA FERROVIARIA UNESCO (Milano)-CASALE MONFERRATO-ASTI-ALBA-(Cuneo)
Sala riunioni dell'ASP di Asti, Corso Don Minzoni 86 ad Asti, Mercoledì 22 febbraio 2017, ore 17.00

 Riunione del Tavolo tecnico per la mobilità ferroviaria sostenibile nei territoti UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato per l organizzazione dell incontro in Assessorato dei trasporti della Regione Piemonte (Assessore Francesco Balocco) per la riattivazione della Linea ferroviaria (Milano)-Casale Monferrato-Asti-Castagnole delle Lanze-Alba [Foto di Laura Nosenzo].

 

Riunione del Tavolo tecnico per la mobilità ferroviaria sostenibile nei territoti UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato per l'organizzazione dell'incontro in Assessorato dei trasporti della Regione Piemonte (Assessore Francesco Balocco) per la riattivazione della Linea ferroviaria (Milano)-Casale Monferrato-Asti-Castagnole delle Lanze-Alba [Foto di Laura Nosenzo].

 


 

  GUARDA la FOTO DELL'INCONTRO

 

  LEGGI l'ISTANZA DA PRESENTARE ALL'ASSESSORE BALOCCO

 

 

****

 


new10.gif


Rete degli Osservatori del Paesaggio del Piemonte: Osservatorio del paesaggio per il Monferrato e l묨stigiano, Osservatorio del paesaggio del Monferrato casalese, Osservatorio del Paesaggio Alessandrino, Osservatorio del Paesaggio dell뭓nfiteatro morenico di Ivrea, Osservatorio Biellese Beni culturali e Paesaggio, Osservatorio del Paesaggio dei Parchi del Po e della collina torinese, Osservatorio per la tutela attiva del paesaggio di Langhe e Roero, Osservatorio del Paesaggio del Mongioie, Osservatorio per il paesaggio delle valli Alta Bormida e Uzzone e Osservatorio del paesaggio dell뭀vest Ticino e della Bassa Novarese


SECONDA RIUNIONE DI COORDINAMENTO 2017

della RETE DEGLI OSSERVATORI DEL PAESAGGIO DEL PIEMONTE

Sala delle Lauree in Vescovado a Mondovì, via Gallo 7, Sabato 18 febbraio 2017, ore 11.00

 

 

Veduta della bellissima piazza del centro storico di Mondivì che ha ospitato presso la sede del Vescovado la seconda Riunione di coordinamento della Rete degli Osservatoti del paesaggio del Piemonte per l'anno 2017.

 

 LEGGI l'ORDINE DEL GIORNO DELLA RIUNIONE

 


 

 Riunione di coordinamento della Rete degli Osservatori del paesaggio del Piemonte a Mondovì, sabato 18 febbraio 2017, con Lorenzo Savio, Daniela Bosia, Marco Devecchi, Gian Paolo Bardazza, Valerio Di Battista, Carlo Bidone, Silvio Garlasco, Diego Corradin, Roberto Pozzi, Pidello Giuseppe, Dino Genovese, Alberto Magnaghi e Anna Marson.

 

Incontro della Rete degli Osservatori del Paesaggio del Piemonte, presieduto dalla Prof.ssa Daniela Bosia. Nela foto da (sx in senso antiorario): Marco Devecchi (Osservatorio del paesaggio per il Monferrato e l묨stigiano), Silvio Garlasco (Osservatorio del Paesaggio Alessandrino), Roberto Pozzi (Osservatorio Biellese Beni culturali e Paesaggio), Diego Corradin (Osservatorio del Paesaggio dell뭓nfiteatro morenico di Ivrea), Pidello Giuseppe (Osservatorio Biellese Beni culturali e Paesaggio), Gian Paolo Bardazza (Osservatorio del paesaggio del Monferrato casalese),Alberto Magnaghi (Osservatorio per il paesaggio delle valli Alta Bormida e Uzzone), Valerio Di Battista (Osservatorio del paesaggio del Monferrato casalese), Dino Genovese (Osservatorio del Paesaggio dei Parchi del Po e della collina torinese), Anna Marson (Osservatorio per il paesaggio delle valli Alta Bormida e Uzzone), Lorenzo Savio e Daniela Bosia (Osservatorio del Paesaggio del Mongioie) [Foto di Carlo Bidone].

 

 GUARDA le FOTO DELLA RIUNIONE (Galleria fotografica)

 

LEGGI il VERBALE DELLA RIUNIONE

 

 

****

 


new10.gif


Tavolo tecnico per la riattivazione delle Linee ferroviarie dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato

 

con il PATROCINIO

 

dell묨ssociazione per il Patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato


INCONTRO a SOSTEGNO

della RIATTIVAZIONE DELLA LINEA FERROVIARIA UNESCO CASALE MONFERRATO-ASTI-ALBA

Centro Culturale San Giuseppe, (Piazzetta Vernazza, 6) ad Alba, Lunedì 13 febbraio 2017, ore 16.00

 Veduta del passaggio a livello in località Chiappa del Comune di Isola d Asti della Linea ferroviaria Asti-Alba, fulcro di un progetto complessivo di riordino e ripristino del tratto ferroviario Milano-Casale Monferrato-Asti-Alba-Cuneo di fondamentale importanza per la promozione e valorizzazione turistica dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato.

 

Veduta del passaggio a livello in località Chiappa del Comune di Isola d'Asti della Linea ferroviaria Asti-Alba, fulcro di un progetto complessivo di riordino e ripristino del tratto ferroviario Milano-Casale Monferrato-Asti-Alba-Cuneo di fondamentale importanza per la promozione e valorizzazione turistica dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato.

 

 LEGGI il DEPLIANT INFORMATIVO DELL'INCONTRO AD ALBA

 

  LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI PRESENTAZIONE (ASP)

 


 

Lettura dell Appello per la Riattivazione della linea ferroviaria UNESCO (Milano )- Casale Monferrato - Asti - Alba - (Cuneo) da parte del Prof. Marco Devecchi (Presidente dell Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l Astigiano). Al Tavolo dei relatori da (sx): Dott. Gianfranco Comaschi (Presidente dell Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi vitivincoli di Langhe-Roero e Monferrato), Prof. Marco Devecchi e Dott. Roberto Cerrato (Direttore dell Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi vitivincoli di Langhe-Roero e Monferrato)  [Foto di Angelo Porta].

 

 Lettura dell묨ppello per la Riattivazione della linea ferroviaria UNESCO (Milano )- Casale Monferrato - Asti - Alba - (Cuneo) da parte del Prof. Marco Devecchi (Presidente dell뭀sservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano). Al Tavolo dei relatori da (sx): Dott. Gianfranco Comaschi (Presidente dell'Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi vitivincoli di Langhe-Roero e Monferrato), Prof. Marco Devecchi e Dott. Roberto Cerrato (Direttore dell'Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi vitivincoli di Langhe-Roero e Monferrato)  [Foto di Angelo Porta].

 

 GUARDA le FOTO DEL CONVEGNO (Galleria fotografica)

 

  LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO (ASP)

 

  LEGGI l'APPELLO SOTTOSCRITTO DAI SINDACI

 

 

****

 


new10.gif


Comune di Casale Monferrato, Associazione Comuni del Monferrato, Legambiente, FIAB Piemonte


INCONTRO DI MOBILITAZIONE

PER I TRASPORTI FERROVIARI E LA RIATTIVAZIONE DELLE LINEE CASALE MONFERRATO - VERCELLI; CASALE MONFERRATO - MORTARA E CASALE MONFERRATO - ASTI

Piazza Mazzini e Piazzale Stazione a Casale Monferrato, sabato 4 febbraio 2017, ore 9.30

 Momento di pubblica mobilitazione per i trasporti ferroviari e la riattivazione delle Linee Casale Monferrato - Vercelli; Casale Monferrato - Mortara e Casale Monferrato - Asti in Piazza Mazzini a Casale Monferrato. Riflessioni da parte del Sindaco di Casale Monferrato, Dott.ssa Titti Palazzetti.

 

Momento di pubblica mobilitazione per i trasporti ferroviari e la riattivazione delle Linee Casale Monferrato - Vercelli; Casale Monferrato - Mortara e Casale Monferrato - Asti in Piazza Mazzini a Casale Monferrato. Riflessioni da parte del Sindaco di Casale Monferrato, Dott.ssa Titti Palazzetti.

 

 LEGGI il DEPLIANT INFORMATIVO DELLA MOBILITAZIONE

 


 

 Riflessione sull importanza della riattivazione della Linea ferroviaria Casale Monferrato-Asti-Alba da parte di Marco Devecchi a nome del Tavolo tecnico per la riattivazione delle Linee ferroviarie dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato.

 

Riflessione sull'importanza della riattivazione della Linea ferroviaria Casale Monferrato-Asti-Alba da parte di Marco Devecchi a nome del Tavolo tecnico per la riattivazione delle Linee ferroviarie dei territori UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato.

 

 GUARDA le FOTO DEL MOMENTO DI MOBILITAZIONE (Galleria fotografica)

 

 

 

****

 


new10.gif


Associazione a Difesa della Piana di Villanova, Circolo Legambiente Valtriversa e Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l묨stigiano


SOPRALLUOGO

all'ex  POLIGONO DI TIRO DI VILLANOVA D'ASTI

Una grande opportunità come Parco pubblico di Villanova d'Asti

ex Poligono di Tiro al segno di Villanova d'Asti, Sabato 21 gennaio 2017, ore 15.30

 Veduta degli alti muri in mattoni dell ex Poligono di Tiro di Villanova d Asti, realizzato e in esercizio durante il ventennio fascista.

 

Veduta degli alti muri in mattoni dell'ex Poligono di Tiro di Villanova d'Asti, realizzato e in esercizio durante il ventennio fascista.

 


 

 Foto ricordo all ingresso dell ex Poligono di tiro di Villanova d Asti al termine del sopralluogo organizzato dall Associazione a Difesa della Piana di Villanova con la partecipazione del Circolo Legambiente Valtriversa e dell Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l Astigiano.

 

Foto ricordo all'ingresso dell'ex Poligono di tiro di Villanova d'Asti al termine del sopralluogo organizzato dall'Associazione a Difesa della Piana di Villanova con la partecipazione del Circolo Legambiente Valtriversa e dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.

 

 GUARDA le FOTO DEL SOPRALLUOGO (Galleria fotografica)

 

 

 

****

 


new10.gif


Circolo Legambiente Biella, Circolo Legambiente Valtriversa, Istituto di Istruzione Superiore Vaglio Ruben, Istituto di Istruzione Superiore Gae Aulenti,  Città di Biella, Osservatorio del Biellese Beni culturali e Paesaggio, Collegio dei Periti agrari e dei Periti agrari laureati e Ordine dei Dottori agronomi e Dottori forestali di Vercelli


CONVEGNO

LE ALBERATE IERI, OGGI... E DOMANI?

Un problema o una risorsa?

Aula Magna dell'Istituto di Istruzione Superiore, Vaglio Rubens di Biella, Venerdì 20 gennaio 2017, ore 9.15

 Veduta della splendida alberata di Platani di Piazza Alfieri ad Asti

 

Veduta della splendida alberata di Platani di Piazza Alfieri ad Asti

 

 LEGGI il DEPLIANT  INFORMATIVO

 


 

 Saluto del Prof. Cesare Molinari (Preside dell Istituto "Vaglio Rubens"). Al Tavolo dei relatori da (sx): Dott. Angelo Porta (Consigliere Nazionale di Legambiente), Silvano Beduglio (Direttivo di Legambiente Biella), Dott. Agr. Giorgio Gallina (Presidente dell Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Biella e Vercelli), Prof. Cesare Molinari (Preside dell Istituto "Vaglio Rubens"), Dott.ssa Varnero Valeria (Assessore all Edilizia pubblica del Comune di Biella), Dott. Roberto Pozzi (Presidente dell Osservatorio del Paesaggio Biellese) e Prof. Marco Devecchi (Presidente dell Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l Astigiano) [Foto di Damiano Zampinetti].

 

Saluto del Prof. Cesare Molinari (Preside dell'Istituto "Vaglio Rubens"). Al Tavolo dei relatori da (sx): Dott. Angelo Porta (Consigliere Nazionale di Legambiente), Silvano Beduglio (Direttivo di Legambiente Biella), Dott. Agr. Giorgio Gallina (Presidente dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Biella e Vercelli), Prof. Cesare Molinari (Preside dell'Istituto "Vaglio Rubens"), Dott.ssa Varnero Valeria (Assessore all'Edilizia pubblica del Comune di Biella), Dott. Roberto Pozzi (Presidente dell'Osservatorio del Paesaggio Biellese) e Prof. Marco Devecchi (Presidente dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano) [Foto di Damiano Zampinetti].

 

 GUARDA le FOTO DEL CONVEGNO (Galleria fotografica)

 

GUARDA la PRESENTAZIONE DI ANGELO PORTA

 

GUARDA la PRESENTAZIONE DI MARCO DEVECCHI

 

 

****

  


new10.gif


Istituto nazionale di urbanistica - Sezione Piemonte e Valle d'Aosta, Ufficio Regionale Piemonte e Valle d묨osta Pastorale sociale e del lavoro, giustizia e pace, custodia del creato


SEMINARIO

ACCETTARE IL CONFLITTO, RISOLVERLO E TRASFORMARLO IN UN PROCESSO CONDIVISO

IL CASO DEL GOVERNO DEL TERRITORIO

Dialogo tra l'Urbanistica e la Lettera enciclica Laudato sì sulla cura della casa comune

Casa della Cooperazione, Corso Francia 329 a Torino, Venerdì 13 gennaio 2017, ore 14.30.

 Disegno dei ragazzi dell묨zione Cattolica (ACR) della diocesi di Torino: 밚a città che vogliamo

 

Disegno dei ragazzi dell'Azione Cattolica (ACR) della diocesi di Torino: 밚a città che vogliamo

 

LEGGI il DEPLIANT TERIALE INFORMATIVO

 


 

 Foto dei relatori della Tavola rotonda del Convegno "Accettare il conflitto, risolverlo e trasformarlo in un processo condiviso: il caso del governo del territorio. Dialogo tra l Urbanistica e la Lettera enciclica Laudato si  sulla cura della casa comune". Da (sx): Prof. Alfredo Mela (Politecnico d Torino), Dott. Andrea Ciattaglia, (Giornalista), Prof. Marco Devecchi (DISAFA - Universtà di Torino), Dott. Alberto Valmaggia (Assessore all Urbanistica della Regione Piemonte) e Prof. Mario Salomone (Sociologo dell ambiente) [Foto di Paolo Odone].

 

Foto dei relatori della Tavola rotonda del Convegno Accettare il conflitto, risolverlo e trasformarlo in un processo condiviso: il caso del governo del territorio. Dialogo tra l'Urbanistica e la Lettera enciclica Laudato si sulla cura della casa comune". Da (sx): Prof. Alfredo Mela (Politecnico d Torino), Dott. Andrea Ciattaglia, (Giornalista), Prof. Marco Devecchi (DISAFA - Universtà di Torino), Dott. Alberto Valmaggia (Assessore all'Urbanistica della Regione Piemonte) e Prof. Mario Salomone (Sociologo dell'Ambiente) [Foto di Paolo Odone].

 

 GUARDA le FOTO DELL'INCONTRO DI STUDIO (Galleria fotografica)

 

 

****

  


new10.gif


ASP, Associazione Davide Lajolo, Associazione Tempi di Fraternità, Associazione Terra, Boschi, Gente e Memorie, Circolo Legambiente Gaia di Asti, Circolo Legambiente Valtriversa, Club UNESCO di Alba, Club UNESCO di Asti, Delegazione FAI di Asti, LIPU di Asti, Ordine degli Architetti della Provincia di Asti, Ordine dei Dottori agronomi e Dottori forestali della provincia di Asti, Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano, Società di Studi Astesi


INSEDIAMENTO TAVOLO TECNICO

PER LA RIATTIVAZIONE DELLE LINEE FERROVIARIE ASTIGIANE E DEI TERRITORI UNESCO

Sala Platone del Municipio di Asti, Lunedì 9 gennaio 2017, ore 17.00

 Veduta di Piazza San Secondo ad Asti con in primo piano la Collegiata di San Secondo e a (sx) il Municipio di Asti, sede della riunione di insediamento del Tavolo tecnico per la riattivazione delle Linee ferroviarie dell Astigiano e dei territori UNESCO.

 

Veduta di Piazza San Secondo ad Asti con in primo piano la Collegiata di San Secondo e a (sx) il Municipio di Asti, sede della riunione di insediamento del Tavolo tecnico per la riattivazione delle Linee ferroviarie dell'Astigiano e dei territori UNESCO.

 

LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI PRESENTAZIONE (Asp di Asti)

 

LEGGI l'ORDINE DEL GIORNO INSEDIAMENTO TAVOLO TECNICO

 


 

 Foto dei partecipanti all incontro di insediamento del Tavolo tecnico per la riattivazione delle linee ferroviarie dell Astigiano e dei territori UNESCO, presieduto dall Arch. Domenico Catrambone [Foto di Laura Nosenzo].

 

Foto dei partecipanti all'incontro di insediamento del Tavolo tecnico per la riattivazione delle linee ferroviarie dell'Astigiano e dei territori UNESCO, presieduto dall'Arch. Domenico Catrambone [Foto di Laura Nosenzo].

 

GUARDA le FOTO DELL'INCONTRO (Galleria fotografica) (PDF)

 

 LEGGI il COMUNICATO STAMPA DI RESOCONTO (Asp di Asti)

 

 

****

  


new10.gif


Rete degli Osservatori del Paesaggio del Piemonte: Osservatorio del paesaggio per il Monferrato e l묨stigiano, Osservatorio del paesaggio del Monferrato casalese, Osservatorio del Paesaggio Alessandrino, Osservatorio del Paesaggio dell뭓nfiteatro morenico di Ivrea, Osservatorio Biellese Beni culturali e Paesaggio, Osservatorio del Paesaggio dei Parchi del Po e della collina torinese, Osservatorio per la tutela attiva del paesaggio di Langhe e Roero, Osservatorio del Paesaggio del Mongioie, Osservatorio per il paesaggio delle valli Alta Bormida e Uzzone e Osservatorio del paesaggio dell뭀vest Ticino e della Bassa Novarese


PRIMA RIUNIONE DI COORDINAMENTO 2017

della RETE DEGLI OSSERVATORI DEL PAESAGGIO DEL PIEMONTE

Sede dell'Osservatorio del Paesaggio Anfiteatro Morenico di Ivrea, Chiaverano Sabato 7 gennaio 2017, ore 11.00

 Veduta della bellissima Chiesa di San Silvestro Papa di Chiaverano dalla Sala Riunioni della sede dell Osservatorio del Paesaggio dell Anfiteatro Morenico di Ivrea.

 

Veduta della bellissima Chiesa di San Silvestro Papa di Chiaverano dalla Sala Riunioni della sede dell'Osservatorio del Paesaggio dell'Anfiteatro Morenico di Ivrea.

 

 LEGGI il VERBALE DELLA RIUNIONE

 


 

 Brindisi benaugurale al termine della prima riunione di coordinamento 2017 della Rete degli Osservatori del Paesaggio del Piemonte per l elezione della nuova Presidente, la Prof.ssa Daniela Bosia.

 

Brindisi benaugurale al termine della prima riunione di coordinamento 2017 della Rete degli Osservatori del Paesaggio del Piemonte per l'elezione della nuova Presidente, la Prof.ssa Daniela Bosia.

 

  GUARDA le FOTO DELLA RIUNIONE (Galleria fotografica)

 

 

 

****

 

   

GUARDA le ATTIVITÀ SVOLTE DALL'OSSERVATORIO nel 2016

 

 

*****

 

 

LEGGI la MOZIONE SULLA MORATORIA DELLE COSTRUZIONI

 

 

 

 

*****

 

Attività svolte negli anni:

 

 

 

 

*****

 

  

 

Temi di prossimo approfondimento

 Ripetitori per la telefonia mobile e salvaguardia del paesaggio

Come valutare l'impatto paesaggistico dei ripetitori per la telefonia mobile?

  E' possibile un loro inserimento nel paesaggio astigiano?

  Quali sono le esperienze sino ad ora condotte in Italia e all'estero?

SCRIVI LE TUE OPINIONI ALL'OSSERVATORIO!

Ripetitore della telefonia mobile a Mombercelli

Ripetitori per la telefonia mobile presenti nella campagna astigiana a Mombercelli e Montemagno

LEGGI l'ARTICOLO di Graziella Fava

Quale gestione del fiume Tanaro? Tra escavazioni ed abbandono di rifiuti.


Erosione al piede del ponte della Tangenziale di Asti
 LEGGI l'ARTICOLO di Giancarlo Trafano

 

LEGGI la PROPOSTA di SALVAGUARDIA

 

Veduta del Lago di Arignano di straordinario interesse da un punto dii vista ambientale e paesaggistico (Foto  Giovanni Donato).

 

Il LAGO DI ARIGNANO:

luogo di storia e di natura Indicazioni per un futuro di area protetta

A cura di Giovanni Donato, Laura Vaschetti, Paolo Maurino e Francesca Saglio

 

 

QUALE PIANO COMMERCIALE PER ASTI?

Riflessioni in corso ....

Veduta della città di Asti e all'orizzonte il fiume Tanaro e la Frazione il Torrazzo (Foto di Mark Cooper).

Veduta della città di Asti e all'orizzonte il fiume Tanaro e la Frazione il Torrazzo (Foto di Mark Cooper).

 LEGGI il LETTERA DI RICHIESTA DATI AL COMUNE DI ASTI
 

 

 

 *****

 


AVVISO
 

ATLANTE DEL PAESAGGIO ASTIGIANO

 

     E' in fase di elaborazione - in via sperimentale - un ATLANTE on-line DEL PAESAGGIO ASTIGIANO che potrà rappresentare uno strumento particolarmente efficace e ricco di potenzialità per una conoscenza facile ed immediata del patrimonio paesaggistico astigiano.

Veduta di Asti dalla località Vallarone

Consulta l'ATLANTE DEL PAESAGGIO dell'Astigiano e del Monferrato.

     La catalogazione dei paesaggi di pregio presenti in ambito provinciale costituisce, infatti, un primo e decisivo passo verso la loro effettiva tutela e salvaguardia da trasformazioni improprie e deturpanti.
Tutti possono contribuire alla realizzazione dell'
ATLANTE DEL PAESAGGIO dell'Astigiano e del Monferrato, attraverso la segnalazione e l'invio di materiale iconografico, utile per la stesura dell'Atlante stesso. E' possibile prendere visione della versione sperimentale dell'ATLANTE on-line in oggetto con riferimento ai primi casi di studio individuati nei comuni di Settime d'Asti, Cinaglio e Camerano Casasco.

 

  *****

 

LEGGI il Volume di Presentazione dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano

 

 GUARDA la Versione del Libro singole pagine in visione separata

 

Protesta contro nuovi capannoni ad Asti in corso Casale

 

arrow30_u.gif

 

 Copyright & disclaimer

 


   

Attività svolte dall'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.   

 

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2002.

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2003.

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2004.

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2005.

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2006.

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2007.

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2008.

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2009.

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2010.

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2011.

 

Azioni svolte dall'Osservatorio del Paesaggio nell'anno 2012.

 


Menu del Sito
 

Home page dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Perché un Osservatorio del Paesaggio?Manifesto di Soglio.

Adesione all'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Attività svolte dall'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Appuntamenti ed iniziative dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.

Opinioni a confronto nell'ambito dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Articoli pubblicati dall'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Statuto dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.

Atto costitutivo dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Struttura organizzativa dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Documenti dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.

Pubblicazioni sul paesaggio dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Avvisi dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Link utili dell'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.

Atlante dei paesaggi astigiani.Rete degli Osservatori piemontesi del paesaggio.

Articoli sul paesaggio pubblicati dall'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Convegni sul paesaggio svolti dall'Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano.Le strade dei paesaggi astigiani.


Comuni presi in esame nella realizzazione

dell'ATLANTE DEI PAESAGGI ASTIGIANI

(Immagini, foto, fotografie di paesaggi)

1) Comuni del Nord dell묨stigiano:

Albugnano, Aramengo, Baldichieri d'Asti, Berzano San Pietro, Buttigliera d'Asti, Calliano, Camerano Casasco, Capriglio,  Casorzo, Castagnole Monferrato, Castell'Alfero, Castellero, Castello d'Annone, Castelnuovo Don Bosco, Cerreto d'Asti, Chiusano d'Asti, Cinaglio, Cocconato, Corsione, Cortandone, Cortanze, Cortazzone, Cossombrato, Cunico, Dusino San Michele, Frinco, Grana, Grazzano Badoglio, Maretto, Monale, Moncalvo, Moncucco Torinese, Montafia, Montechiaro d묨sti,  Montemagno, Montiglio Monferrato, Moransengo, Passerano Marmorito, Penango, Piea, Pino d'Asti, Piovà Massaia, Portacomaro, Refrancore, Roatto, Robella, San Paolo Solbrito, Scurzolengo, Settime d'Asti, Soglio, Tonco, Tonengo, Viale, Viarigi, Villa San Secondo, Villafranca d'Asti, Villanova d'Asti

2) Comuni del Sud dell묨stigiano:

Agliano Terme, Antignano, Azzano, Belveglio, Bruno, Bubbio, Calamandrana, Calosso, Canelli, Cantarana, Cassinasco, Castagnole delle Lanze, Castel Boglione, Castel Rocchero, Castelletto Molina, Castelnuovo Belbo, Castelnuovo Calcea, Cellarengo, Celle Enomondo, Cerro Tanaro, Cessole, Cisterna d'Asti, Coazzolo, Cortiglione, Costigliole d'Asti, Ferrere, Fontanile, Incisa Scapaccino, Isola d'Asti, Loazzolo, Maranzana, Moasca, Mombaldone, Mombaruzzo, Mombercelli, Monastero Bormida, Mongardino, Montabone, Montaldo Scarampi, Montegrosso d'Asti, Nizza Monferrato, Olmo gentile, Quaranti, Revigliasco d'Asti, Rocca d'Arazzo, Roccaverano, Rocchetta Palafea, Rocchetta Tanaro, San Damiano d'Asti, San Giorgio Scarampi, San Martino Alfieri, San Marzano Oliveto, Serole, Sessame, Tigliole, Vaglio Serra, Valfenera, Vesime, Vigliano d'Asti, Vinchio

3) Comune di Asti (località varie):